fbpx
 

MarketingRisorse gratuiteMarketing in edilizia: la strategia per diventare imprenditori di successo

https://www.imprenditoridisuccesso.it/wp-content/uploads/2021/01/Marketing-in-edilizia.jpg

Se il tuo tempo è prezioso e hai voglia di puntare dritto verso il successo, ecco le migliori strategie per il tuo marketing in edilizia

Fare marketing in edilizia sta diventando sempre più complesso perché, soprattutto grazie ai social, la concorrenza si è fatta molto più agguerrita rispetto agli anni passati.

E’ una continua guerra a colpi di post, foto meravigliose e sponsorizzate.

So perfettamente che sei alle prese con tante questioni negli ultimi tempi: tra Covid, Ecobonus e Superbonus sicuramente non sai dove sbattere la testa tra le tante richieste dei clienti e un mercato da fronteggiare a testa alta.

Sembra che i clienti non la smettano mai di avanzare pretese e che i concorrenti riescano a promettere mari e monti senza alcuna difficoltà, mentre tu ti fai mille problemi.

Ogni giorno sei costretto a fare la GUERRA DEI PREZZI.
Come se non bastasse, i rappresentanti delle aziende fornitrici danno i tuoi stessi prodotti a cani e porci e tu sei costretto ad aprire lunghe ed estenuanti trattative pur di acquisire qualche cliente in più.

Poi, arrivi a fine giornata che sei così stanco che hai solo voglia di buttarti su un divano a guardare la TV. O sei costretto a dire addio alle tanto sospirate vacanze, a stare un po’ con i tuoi figli o a passare del tempo con tua moglie. I giorni passano e ti sembra di invecchiare senza riuscire a controllare il tempo e a dedicare del tempo solo per te.

Magari immagino che hai cercato di dare una svolta alla tua azienda, a riorganizzarla, a selezionare meglio i fornitori o ad affinare le armi della trattativa, trovando delle scorciatoie o dei prodotti super convenienti o di ultima generazione.

Ma nonostante tutti questi tentativi, ti accorgi che non succede niente.

I giorni passano e tu hai sempre meno tempo. I collaboratori ti stressano almeno quanto i clienti, poi ti chiama il commercialista con nuove tasse e acconti da pagare, poi ancora i problemi a casa da risolvere, il mutuo, i debiti, le banche..
Quasi quasi avresti voglia di buttare all’aria baracche e burattini… vero?

Conosco bene questa storia.
Perciò ti capisco.
E’ capitato a tutti.

Personalmente dedico molto tempo ad ascoltare i vari imprenditori e tutti mi ripetono più o meno questa storia.
Una storia fatta di sacrifici e rinunce. E che continua ad andare avanti solo perché magari non hai al momento alternative.

E il risultato qual è?

Dal 2009 al 2016 la chiusura di partita iva è aumentata del +58,9%.

Un dato da paura, sarai d’accordo con me…

Alzi la mano chi non ha mai pensato di chiudere l’azienda e di sparire dall’Italia!!

A questo punto la domanda è perchè, nonostante tanto impegno, le cose non cambiano mai?

Probabilmente starai pensando che è il problema è la tua città, che nel tuo paese non ci sono i soldi o che è colpa della grande distribuzione..

La verità è che la verità sta sempre nel mezzo: se infatti è vero che il mercato negli ultimi tempi si è impoverito, è altrettanto vero che sono ancora in pochi i veri imprenditori che fanno marketing in edilizia.

Attenzione! Non ti sto parlando del sito internet o di farsi pubblicità su Facebook, sui manifesti o sui giornali.

Il marketing in edilizia è innanzitutto una questione di strategia che va molto al di là degli aspetti pubblicitari

Inizio col dire che l’edilizia ha enormi possibilità di crescita esponenziale, soprattutto in relazione all’esigenza di riqualificazione dei vecchi edifici in nome del risparmio energetico e del recupero ambientale.

Ma è chiaro che, al di là di tutte le opportunità che ci sono e che ci saranno, il rischio di rimanere impantanato nella palude della guerra dei prezzi e dei concorrenti che ti copiano tutto c’è sempre.

A meno che non decidi di invertire la rotta e di diventare un vero imprenditore di successo attraverso un piano serio di marketing in edilizia che ti renda leader indiscusso nel settore!

Ok, dirai tu… va bene, ho capito, andiamo avanti. Spiegami come si fa.

Ed in effetti quello che oggi voglio fare è proprio questo: spiegarti come si fa marketing in edilizia senza essere costretto a chiamare l’agenzia pubblicitaria di turno, pronta a spillarti un sacco di soldi senza garantirti un bel nulla per iscritto.

Allora sei pronto?
Mettiti comodo perché quello che farò adesso è darti la spinta giusta che ti serve per gettarti il passato alle spalle e iniziare finalmente una nuova vita fatta di soddisfazioni.

Tracciamo dunque la rotta: come diventare un imprenditore di successo!

Partiamo da un dato: nonostante la crisi Covid, lo Stato, le tasse, la burocrazia e tutto il resto, la BUONA NOTIZIA è che l’edilizia è mai come ora costellata di tante opportunità.

Opportunità che però sarai destinato a sprecare se non adotti una strategia.

Ti dico questo perché, senza una strategia, continuerai a girare a vuoto, a riempirti di lavoro, a fare fatturato, ma quello che ti rimane in tasca alla fine è ben poco, tolte le tasse.

PERCIO’ QUELLO CHE ORA DEVI FARE E’ SEMPLICEMENTE SEGUIRE I MIEI CONSIGLI CHE TI STO DANDO GRATIS, non perché non abbia di meglio da fare, ma perché ci sono passato anch’io e so che significa fare l’imprenditore.

A differenza di chi prende lo stipendio sicuro con la sua bella busta paga a fine mese, noi infatti dobbiamo farci il mazzo, alzarci la mattina presto e trottare tutto il giorno, anche quando non ne avremmo voglia e quando abbiamo altri problemi per la testa.

Dunque, se non vuoi invecchiare senza aver quagliato nulla e senza aver costruito il tesoretto che ti servirà per andartene in pensione bello tranquillo e gaudente, devi iniziare da qui: imparare a fare marketing in edilizia.

E imparare a fare marketing vuol dire NON trovarsi in una di queste 6 situazioni:

  1. Il cliente ha sempre da 2 a 5 preventivi;
  2. Il tuo prezzo è sempre quello più alto;
  3. se vuoi prendere il lavoro, devi abbassare il prezzo;
  4. il cliente ha il coltello da parte del manico;
  5. hai difficoltà a incassare in tempi brevi e a prendere acconti dal 30% in su;
  6. hai difficoltà ad applicare margini superiori al 25%.

Se invece ti trovi in una o più di queste situazioni, il problema è solo uno: LA TUA AZIENDA E’ CONSIDERATA UGUALE A TANTE ALTRE, NON VIENI RECEPITO COME IL MIGLIORE, SEI SEMPLICEMENTE UNO DEI TANTI.

Purtroppo, essere uno dei tanti vuol dire essere costretti a fare la guerra dei prezzi con dei concorrenti che hanno gli stessi tuoi problemi.

Fare marketing in edilizia invece vuol dire essere percepito come LO SPECIALISTA, L’ESPERTO, LO SPECIALIZZATO DEL SETTORE

Hai presente quando hai un problema di salute e cerchi un medico?

Se hai un problema serio, da chi vai? Dalla guardia medica o dallo specialista?

Ecco il problema di quando uno deve acquistare pavimenti, infissi, caminetti, murature, sanitari, ceramiche, ecc è proprio questo: spesso in giro ci sono tanti rivenditori o produttori di materiali molto simili che non fanno alcuna differenza.

Allora, mettiti nei panni di uno dei tuoi tanti clienti e fatti questa domanda: perché dovresti acquistare ad un prezzo più alto se la stessa cosa puoi trovarla altrove ad un prezzo più basso?

E’ questo il ragionamento che fa cliente.

Ed è da questo modo di ragionare che devi scappare a gambe elevate.

DEVI SMETTERE DI ESSERE UNO DEI TANTI.

Facendo un corretto marketing in edilizia, puoi diventare lo specialista, quello a cui tutti si rivolgono per risolvere un problema, indipendentemente dalla cifra che dovranno spendere.

IN PRATICA, DEVI CREARE UN BRAND, una speciale identità che ti metta al di sopra di tutti, dandoti tutta l’autorevolezza che ti serve per essere considerato leader nel tuo mercato di riferimento.

L’unico scopo del Marketing è spiegare al cliente perché deve acquistare da me e non da altri, specie se sono concorrenti. Questo non lo dico io, ma Dan Kennedy, uno dei massimi esperti del mercato.

Il tuo lavoro infatti (anche quando ti pubblicizzi) non deve essere quello di spiegare tecnicamente il prodotto o di esaltarne le caratteristiche (specialmente se non lo produci tu).

Il tuo lavoro deve essere quello di farti percepire quale l’esperto n.1 nel settore.

Per riuscirci, devi studiare il mercato, capire a fondo bisogni e desideri, analizzare bene la concorrenza sia diretta che indiretta e trovare la giusta nicchia di mercato nella quale, grazie alle tue capacità, puoi fare faville senza preoccuparti della guerra dei prezzi.

Ora tu mi dirai che tu il mercato lo conosci e che i clienti vogliono solo una cosa: spendere poco!

Ecco, questa è la cazzata che tutti dicono quando devono giustificare i propri insuccessi.

Lascia che ti spieghi.

Il mercato funziona così:

  • c’è chi ha uno o più bisogni,
  • c’è che ha uno o più desideri

E contemporaneamente, c’è chi:

  • ha i soldi per soddisfare quei bisogni e quei desideri;
  • ha i soldi per solo per pagare il mutuo, l’auto e la roba da mangiare;
  • non ha un becco di un quattrino.

In tempi di vacche grasse, si vendeva a tutti grazie a finanziamenti dati a chi non aveva neanche gli occhi per piangere.

Oggi, dopo la crisi del 2008, le cose sono molto cambiate.

Per cui il mercato oggi è fatto da chi ha un certo tipo di desideri e bisogni e che ha i soldi per soddisfarli.
Questi possono essere nostri clienti. Tutti gli altri cercano solo di acquistare ciò che gli serve al prezzo più basso possibile.

E’ chiaro che, se uno ha certi desideri e pure i soldi per realizzarli, ma tu sei uno dei tanti, da te vorrà solo una cosa: LO SCONTO! E magari vuole pagarti il più lentamente possibile, perché semplicemente il coltello dalla parte del manico.

Quindi, l’UNICO VERO E POSSIBILE MARKETING IN EDILIZIA che devi fare è l’insieme delle attività, dei piani e delle strategie in grado di TRASFORMARTI NEL LEADER DEL TUO MERCATO, non perché hai il negozio più figo, ma perché vieni percepito come IL MIGLIORE DI TUTTI, L’UNICO, LO SPECIALISTA.

Quindi, in buona sostanza, cosa devi fare per fare marketing in edilizia e trasformarti in un imprenditore di successo?

Per prima cosa devi eliminare dalla tua mente le seguenti convinzioni:

  1. Pensare che essere bravo e competente nel proprio campo sia sufficiente per farcela: il motivo è che tutto questo il cliente non lo percepisce, se non hai fatto un lavoro legato al brand;
  2. Pensare che la qualità del prodotto sia la cosa più importante: in realtà è una delle cose importanti, ma quel che conta è ciò che tu fai percepire, non il prodotto in sé;
  3. Pensare che abbassare i prezzi sia la giusta via per prendere più clienti e diventare un imprenditore di successo: in realtà questa è la pratica più veloce per fallire, fidati!
  4. Pensare che più prodotti o servizi hai, più speranze hai di emergere rispetto ai concorrenti: in realtà avere più prodotti e servizi ti conduce solo ad avere più costi;
  5. Pensare che fare molta pubblicità ti possa salvare dalla concorrenza e dalla guerra dei prezzi: in realtà ogni soldo speso in pubblicità senza una strategia di posizionamento e di branding ti porta solo a far guadagnare un sacco di soldi alle agenzie pubblicitarie;
  6. Pensare che fare un sito di E Commerce ti possa consentire di vendere di più: la verità è che il sito è solo uno strumento che peraltro potrebbe non servire a niente senza una strategia di posizionamento alle spalle;
  7. Pensare che fare le sponsorizzate su Facebook e pubblicare qualche video simpatico, i clienti verranno da te: questa è la stupidaggine più diffusa dalle agenzie pubblicitarie.

Ecco, QUESTE 7 AZIONI SONO LE COSE CHE NON DEVI ASSOLUTAMENTE FARE SE NON VUOI FALLIRE.

Superato questo primo passo, puoi passare al secondo: ELABORARE UNA STRATEGIA DI POSIZIONAMENTO E DI BRANDING in grado di farti percepire come l’unico in grado di risolvere i problemi dei tuoi clienti e contemporaneamente l’unico a cui rivolgersi per realizzare i propri desideri o soddisfare i propri bisogni in uno specifico settore (infissi, pavimenti, murature, ceramiche, sanitari, ecc).

Per riuscirci, devi FOCALIZZARTI, cioè devi:

  1. analizzare il mercato di riferimento
  2. individuare desideri/bisogni del proprio mercato di riferimento
  3. specializzarsi nella realizzazione di quei desideri/bisogni in funzione della propria capacità.

La focalizzazione serve ad individuare una nicchia di mercato nella quale specializzarsi, diventandone presto leader di settore, sviluppando una strategia di branding in grado di farti percepire come lo specialista, l’esperto, l’unico al quale rivolgersi.

Come sviluppare una corretta strategia?

Hai due possibilità.

La prima è quella di formarti, quindi imparare passo dopo passo a fare tutto il necessario per svoltare.

In questo caso, potrai fissare un incontro ogni 15 giorni con me e seguire un piano di lezioni individuali per imparare a fare marketing in edilizia. Le lezioni comprenderanno anche l’analisi di CASI AZIENDALI DI SUCCESSO e quindi incontri con tuoi colleghi imprenditori miei clienti che ti aiuteranno a intraprendere la strada maestra. Dopodiché dovrai mettere in pratica i concetti imparati e sperare che tutto vada per il verso giusto.

Oppure hai un’altra possibilità: innescare un processo di marketing rivoluzionario nella tua azienda!

Lascia allora che mi presenti: mi chiamo Gianluca Lomastro ,, fondatore di “Made in Taranto” e del metodo “Imprenditori di Successo“: insieme al mio staff da quasi 20 anni mi occupo di valorizzare la mia terra d’origine e il made in Italy con strategie che producono RISULTATI OGGETTIVI, senza buttare via soldi in inutili e costose operazioni di marketing creativo, tipico delle tante agenzie pubblicitarie sparse per l’Italia.

Sono decine le aziende che ogni anno porto al successo che meritano e che sono pronte a testimoniare la validità del mio lavoro. Sto parlando di aziende del calibro di Amastuola, Windor, Kikau, Vibrotek, La Mediterranee, ecc che oggi, nonostante le difficoltà del territorio, sono diventati autentici leader nel proprio mercato di riferimento!

Sono infatti l’unico in Italia che mette sul piatto PRECISE GARANZIE DI RISULTATO.

Ho deciso di fare una ristretta selezione tra quegli imprenditori che realmente hanno voglia di sovvertire davvero le sorti della propria azienda.

Quindi, selezionerò al massimo 3 aziende, alle quali rivelerò, passo dopo passo, tutto quello che occorre fare per:

  1. diventare leader nel proprio mercato di riferimento;
  2. vendere al prezzo più alto;
  3. diventare un’autorità del mercato e sbaragliare la concorrenza.

Ma tutto questo a 2 sole condizioni:

Le condizioni che ti pongo sono queste:

  1. NON DEVI far parte di quella schiera di imprenditori che passano il tempo a lamentarsi;
  2. DEVI AVER VERAMENTE VOGLIA di invertire le sorti della tua azienda, dimostrando coraggio e capacità di investire!

Se soddisfi queste due condizioni, allora compila subito il form di contatto che trovi qui sotto.

Un mio collaboratore ti contatterà per un’analisi preventiva volta a capire se sei la persona che davvero vuole diventare un imprenditore di successo o se sei il classico tipo che aspetta che le cose accadano dal sole, magando piovendo dal Cielo.

Pronto?
Compila questi campi e incrocia le dita.  

    imprenditori di successo

    https://www.imprenditoridisuccesso.it/wp-content/uploads/2020/07/logo-inv100.png

    Visitaci sui social networks:

    https://www.imprenditoridisuccesso.it/wp-content/uploads/2020/07/logo-inv100.png

    Visitaci sui social network

    Imprenditori di Successo è un marchio di Digida srl – partita iva 02598550735

    Imprenditori di Successo è un marchio di Digida srl – partita iva 02598550735