fbpx
 

Risorse gratuiteLe cozze di Taranto sono le migliori al mondo ma non le compra nessuno

https://www.imprenditoridisuccesso.it/wp-content/uploads/2021/01/cozze-di-Taranto.jpg

Passa il tempo ma è sempre più difficile acquistare le cozze di Taranto (in Italia e nel mondo) perché semplicemente non si trovano. Intanto, sui mercati si afferma sempre di più il marchio Nieddittas

Ci risiamo.. dopo il caso delle Clementine del Sud Italia, ecco quello delle cozze di Taranto che, seppure anticamente apprezzate da Giuseppe Ungaretti e Guido Piovene e considerate le più sicure d’Italia, proprio non si vendono, non si trovano sui mercati nazionali ed esteri (tranne rare eccezioni).

Dovrebbero diventare patrimonio dell’umanità per le salienti proprietà che le rendono particolarmente gustose, piene e profumate, ma, se provi a cercarle nei supermercati d’Italia, non si trovano.

Piuttosto si trovano le cozze di Oristano (Sardegna). Mi riferisco alle Nieddittas. Qui se ne producono 14mila tonnellate di cozze l’anno. Ed è merito della Cooperativa Pescatori Arborea, nata nel 1965 grazie all’intuizione di nove pescatori che, oggi come allora, porta gloriosamente avanti meravigliosa arte della mitilicoltura.

Le Nieddittas giungono nei porti liguri e toscani dopo 24 ore dalla raccolta, mentre a Milano arrivano dopo circa 36 ore, o al massimo 48, mai oltre.

Le cozze di Taranto vengono prodotte ancora in ridotte quantità e spesso e volentieri non superano i confini regionali.

Ti sei chiesto come mai?

Sono sicuro che qualche tarantino sta pensando che è colpa dell’Ilva e che l’industria ha preso definitivamente il posto dell’agricoltura.

Si certo, in parte il problema è anche quello, visto che, la Grande Industria non solo ha inquinato un territorio meraviglioso, ma anche spezzato le gambe a qualsiasi velleità imprenditoriale, attraendo a sé una grande fetta della popolazione con il miraggio del posto fisso.

So anche che stai pensando che è colpa delle Istituzioni che in 50 anni hanno fatto poco e niente per tutelare il settore.

Ma le cose vanno viste per quelle che sono, nella loro completezza.

A Taranto, 50 anni di Grande Industria hanno lasciato credere che tutti dovessimo andare a lavorare nell’Ilva o nel suo indotto, visto che la paga è sicura e il lavoro è stabile.

Ciò ha impedito che i vecchi mitilicoltori si trasformassero in autentici imprenditori.

In 50 anni, le cozze di Taranto si vendono esattamente come nel secolo scorso: sulle bancarelle.

E quando qualcuno ha provato a volare alto, usufruendo di finanziamenti e creando cooperative o provando ad investire nelle logiche promozionali, si è tradotto tutto in una serie di azioni scoordinate e improvvisate.

Come non ricordare infatti l’iniziativa di Mitilus Tarenti, una valorosa azione di promozione delle cozze tarantine naufragata nelle contraddizioni di una città in cui dilaga la logica dell’improvvisazione, per cui si aprono stabilimenti come se fossero ostriche, salvo poi accontentarsi dei quattro spiccioli guadagnati col sudore della fronte.

Al contrario, I ragazzi delle cozze Nieddittas hanno iniziato ad investire già anni fa, puntando su:

  • una corretta etichettatura e confezionamento,
  • un’informazione adeguata riguardo bontà e genuinità,
  • la creazione di una strategia e poi di un brand affermato,
  • la creazione di un’operatività a livelli di comunicazione e marketing.

Il risultato è che le cozze Nieddittas sono approdate dal 29 novembre al 19 dicembre scorso in Tv su La7 e La7d con due spot istituzionali.

Il concept della campagna è stato “Noi siamo il mare” attraverso cui hanno comunicato in modo semplice e diretto la qualità del gusto Nieddittas e il sapore del mare sardo che rende uniche le cozze.

Il messaggio è stato declinato in due spot Tv che hanno raccontato i segreti di un ragazzo che si domanda come mai i suoi amici apprezzino tanto la sua cucina. Quegli stessi amici gli riveleranno che delle sue ricette apprezzano soprattutto il profumo del mare e delle cozze Nieddittas.

Il secondo spot ha per protagonista le cozze Nieddittas in cucina che diventano l’ingrediente principale di tutto il menù. La realizzazione dei piatti è stata affidata ad un valoroso chef.

E’ stata prevista anche la sponsorizzazione su Giallo Zafferano.

La campagna non si è fermata qui e ha previsto anche azioni dedicate al servizio “Nieddittas a domicilio” che garantisce la consegna a Milano, Roma e in Sardegna del pesce fresco come appena pescato nel Golfo di Oristano, oltre ai classici prodotti dell’azienda come cozze, vongole e ostriche.

La verità è che a Taranto c’è tanta voglia di fare e di lavorare, ma si trascura la cosa più importante: IL MARKETING!

Attenzione, per marketing non intendo il “marketting”, cioè la logica “markettara” di tante agenzie pubblicitarie votate a fare promozione su “feisbuk” o su istagra’.

Per marketing intendo mettere su un PIANO STRATEGICO in grado di portare le cozze di Taranto sui mercati internazionali. Sto parlando di mettere su un sistema per il quale prima si studia (davvero) il mercato, poi lo si analizza secondo opportune matrici e infine si lavora sul Brand e sul piano operativo!

Quindi, prima ancora di creare un sito, stampare cataloghi, volantini, fare fiere all’estero o, più semplicemente, prima di aprire la classica pagina Facebook/Instagram, serve mettere in campo tutte quelle azioni che in breve tempo ti portano a:

  1. diventare un’autorità nel tuo settore,
  2. trasformare il tuo prodotto in un’eccellenza riconoscibile tramite un Brand.

Se non sei un’autorità, SEI UNO DEI TANTI.

Se non hai il brand, il tuo prodotto, nonostante il tuo prodotto possa essere un’eccellenza, vale poco, perché uguale a tanti altri.

Purtroppo, non posso spiegarti qui in due parole tutto quello che devi fare.
Uno perché questo è il mio lavoro e non posso regalarlo. Due perché il discorso è lungo e articolato.

Come fatto (la settimana scorsa per le Clementine), ecco la buona notizia

Lascia ancora una volta che mi presenti: mi chiamo Gianluca Lomastro ,, fondatore di “Made in Taranto” e del metodo “Imprenditori di Successo“: insieme al mio staff da quasi 20 anni mi occupo di valorizzare la mia terra d’origine e il made in Italy con strategie che producono grandi risultati, senza buttare via soldi in inutili e costose operazioni di marketing creativo, tipico delle tante agenzie pubblicitarie sparse per l’Italia.

Sono decine le aziende che ogni anno porto al successo che meritano e che sono pronte a testimoniare la validità del mio lavoro. Sto parlando di aziende del calibro di Amastuola, Windor, Kikau, Vibrotek, La Mediterranee, ecc che oggi, nonostante le difficoltà del territorio, sono diventati autentici leader nel proprio mercato di riferimento!

Sono infatti l’unico in Italia che mette sul piatto PRECISE GARANZIE DI RISULTATO.

Allora ecco la buona notizia: ho deciso di fare una ristretta selezione tra quegli imprenditori che realmente hanno voglia di sovvertire davvero le sorti della propria azienda.

Quindi, selezionerò al massimo 3 aziende, alle quali rivelerò, passo dopo passo, tutto quello che occorre fare per:

  1. trasformare il proprio prodotto in una vera eccellenza per la quale milioni di persone sarebbero pronti a fare la fila pur di averlo;
  2. vendere al giusto prezzo in grado di assicurarti sufficiente remunerazione e capacità di re-investimento,
  3. diventare un’autorità del mercato e sbaragliare la concorrenza.

Ma tutto questo a 2 sole condizioni:

Le condizioni che ti pongo sono queste:

  1. NON DEVI far parte di quella schiera di imprenditori che passano il tempo a lamentarsi;
  2. DEVI AVER VERAMENTE VOGLIA di invertire le sorti della tua azienda, dimostrando coraggio e capacità di investire!

Se soddisfi queste due condizioni, allora compila subito il form di contatto che trovi qui sotto.

Un mio collaboratore ti contatterò per un’analisi preventiva volta a capire se sei la persona che davvero vuole diventare un imprenditore di successo o se sei il classico tipo che aspetta che le cose accadano dal sole, magando piovendo dal Cielo.

Pronto?
Compila questi campi e incrocia le dita. Solo 3 di voi avranno questa incredibile opportunità!

    imprenditori di successo

    https://www.imprenditoridisuccesso.it/wp-content/uploads/2020/07/logo-inv100.png

    Visitaci sui social networks:

    https://www.imprenditoridisuccesso.it/wp-content/uploads/2020/07/logo-inv100.png

    Visitaci sui social network

    Imprenditori di Successo è un marchio di Digida srl – partita iva 02598550735

    Imprenditori di Successo è un marchio di Digida srl – partita iva 02598550735